Il calendarietto della Pro Selva 2012

Dal 1996 la Pro Selva pubblica un calendario formato tascabile, 8x11 cm dedicato ogni anno ad un diverso aspetto della collina fasanese.

Per la 17^ edizione l’Associazione presieduta da Rosanna Petruzzi Lozupone, ha voluto proseguire nella scia tracciata da qualche tempo: pensare al futuro della Selva.

Così dopo il riuscito e importante convegno di inizio dicembre dedicato alla progettazione futura della collina Fasanese, ora si prosegue dando la parola a giovani professionisti locali chiamati a progettare una serie di interventi per rendere più vivibile la Selva. Così il calendarietto 2012 dal titolo “…Selva…Giovani…Idee…Progetti” vede, per ogni mese, un differente professionista nostrano chiamato a immaginare la Selva del terzo millennio.

 

Questi gli elaborati presentati per ogni mese, ciascuno corredato da un elaborato grafico o fotografico che ne illustra il probabile risultato:

Gennaio: “Progetto etico per la Selva” di Raffaele Trisciuzzi;

Febbraio: “Verde speranza” di Nicola Pantaleo;

Marzo: “Un luogo di incontro” di Aldo Consonni;

Aprile: “Orto botanico Selva di Fasano” di Marialucrezia Colucci;

Maggio: “Parco Urbano Silvano” di Vanessa Ammirabile;

Giugno: “Centro mini sport” di Giusy Barletta,

Luglio: “Domeniche al Minareto” di Cinzia Cupertino e Lucia Velentini;

Agosto: “Festival Selva di Fasano” di Gianni Lacialamella;

Settembre: “Bambini committenti-progettisti” di Gaia Greco;

Ottobre: “Chiese, ville e meraviglie… percorsi” di Mariangela Boggia;

Novembre: “Ludoteca giramondo silvano” di Teresa e Dora Masi;

Dicembre: “Mercatini di Natale” di Gianluca Greco (nella foto accanto).

 

Il calendarietto 2012 sarà presentato giovedì 29 dicembre alle ore 17,30 presso il Park Hotel S. Elia.

Relatori saranno gli architetti Marzia Angelini e Beniamino Attoma Pepe dello staff tecnico della Pro Selva, autori della prefazione del calendarietto; previsti anche gli interventi del sindaco, dott. Lello Di Bari e dell’Assessore all’ambiente avv. Alfredo Manfredi.

L’ingresso è libero, mentre il calendarietto può essere richiesto all’Associazione tel. 3335930849 o scaricato dal sito www.proselva.it

 

Intanto già si fervono le iniziative e le attività previste per il nuovo anno che sarà dedicato al Minareto, la villa in stile moresco simbolo dell’associazione e della Selva di Fasano, nel centenario della realizzazione da parte di don Damaso Bianchi.

 

Inoltre, domenica 1 gennaio alle ore 18,30 l’associazione invita tutti, soci, cittadini, villeggianti e amanti della collina fasanese, presso la chiesa parrocchiale Trullo del Signore in viale Toledo, dove, a conclusione della S. Messa, l’associazione proporrà un tradizionale concerto di Zampogne.