Perirplo delle chiesette silvane

Alla Scoperta della chiesette silvane

Sabato3 e domenica 4 agosto iniziativa congiunta dell’ecomuseo della Valle d’Itira sezione di Fasano e dell’Associazione Pro selva: per le giornate del paesaggio una passeggiata alla scoperta di alcune chiesette private annesse a ville silvane

Le eleganti dimore signorili silvane del secolo scorso erano dotate di tutti i confort, compresa la chiesetta per la celebrazione delle S. Messe e per ospitare anche matrimoni. Si tratta di beni culturali di proprietà privata non fruibili dal pubblico, ma in occasione delle giornate del paesaggio la sezione di Fasano dell’Ecomuseo della valle d’Itria di concerto con l’Associazione Pro Selva ha messo a punto un’originale iniziativa: il periplo delle chiesette silvane, un itinerario tra questi beni culturali da conoscere.

E’ in programma una passeggiata-visita, accompagnati dalla docente di materie artistiche Maria De Mola, alla scoperta di quattro antiche chiesette che, per l’occasione, saranno aperte al pubblico. Alle ore 18 (sia di sabato che di domenica) è prevista la partenza da piazzetta Aquilino Giannaccari (antistante la Casina municipale): si potrà, quindi, raggiungere chiesa “Amati” in viale del Leccio (dove si potrà ammirare, a parte gli arredi dell’edificio di culto, un’esposizione di oggetti di maiolica della tradizione locale); da qui si raggiungerà chiesa “La Centruda” in viale delle Acacie (anche in questa occasione, oltre agli arredi interni, si potrà ammirare un’esposizione di oggetti in ferro battuto); e, ancora, chiesa “Ciaia-Bianco” in viale dei Castagni (dove si potrà ammirare un’esposizione di manufatti in terracotta); ultima tappa la chiesa “don Giagnacolo” in viale Toledo (dove si potrà ammirare una collezione di antichi libri ecclesiastici).

 

Quest’ultima tappa, nella giornata di sabato 3 agosto, sarà l’occasione per lo scoprimento alle ore 20.15, da parte del sindaco Lello Di Bari e della presidente del sodalizio Rosanna Petruzzi, della tabella turistica (realizzata a cura della “Pro Selva”) sulla storia della chiesa “don Giagnacolo”;


In ognuna delle quattro chiese private oggetto di visita guidata sarà presente una componente dell’associazione “Ecomuseale di Valle d’Itria” pronta a distribuire depliant ed a raccontare ai visitatori la storia della chiesa. L’iniziativa in collaborazione con l’Ecomuseo della Valle d’Itria sezione di Fasano e Ass. Calliope.

A QUESTO LINK LE IMMAGINI DELLA MANIFESTAZIONEhttps://www.facebook.com/pro.selva/media_set?set=a.440567072725045.1073741832.100003152678424&type=3&uploaded=47