Progetto "Magnifique Selva"

Targhe botaniche per il “Progetto Magnifique”   Ieri, 6 luglio, l'inaugurazione a cura dell'Associazione Pro Selva.

SELVA DI FASANO- La realtà collinare fasanese è ricca di piante, alberi e fiori tipici della zona, ma non solo: allabellezza della natura silvana hanno da sempre contribuito anche i residenti.     

Questo ha dato l'incipit per il "Progetto Magnifique", a cura dell'Associazione Pro Selva che ieri, domenica 6 luglio, hainaugurato ben undici targhe botaniche lungo tutto Viale Toledo.      

Alla presenza del presidente del sodalizio, Rosanna Petruzzi Lozupone, del sindaco Lello Di Bari e di tanti amantidella Selva, il consulente botanico Gianni Sardella ha accompagnato la "passeggiata" tra casine e ville silvane conspiegazioni, storie e curiosità su ogni pianta segnalata.     

Visitando Villa Narracci, Villa L'Abbate, Villa Attoma - Di Ceglie, Villa Mavilio, Villa Ciccolella, Villa Renza L'Abbate -Ferrara, Casina Laurenzia, Villa Silvana Savoia, Villa Carparelli, Villa Luzzani - Branchi e Villa Petruzzi, è stato possibileprendere visione di bellezze botaniche rare e comuni quali Cedro del Libano, Fotinia, Siepe di Alloro, Magnolia,Washingtonia robusta, Palma di S. Pietro, Araucaria, Ilatro comune, Viburno, Falso Pepe, Opunzia, Ginepro, Gelsominorampicante, Tasso, Papiro, Prunus, Cycas, Piombaggine o Gelsomino azzurro, Cedrina e Corbezzolo.     

Su ogni targa, posta sul cancello di ogni villa, è stato evidenziato oltre alla foto della pianta e il nome comune, anche ilnome botanico e la famiglia di appartenenza. Un gran bel lavoro da parte dell'esperto Sardella che collaborando con laPro Selva ha contribuito a rendere visibili e più interessanti i giardini che "popolano" la frazione collinare.

(Articolo tratto da www.gofasano.it del 07.07.2014)