"... La mia divina Commedia"

L'opera di Dante, pietra miliare della letteratura italiana, da sempre è oggetto di lettura e interpetazione da parte di letterati ed attori.

Nicola Fiume, poliedrico artista fasaense, docente di francese nelle scuole superiori, oltre a dilettarsi nella scultura (sue le note "civette" esposte in questo periodo a Villa Damaso Bianchi a Selva di Fasano), ha dato una personalissima lettura e interpretazione all'opera di Dante.

Per i soci e gli amici dell'Associazione Pro Selva venerdì 21 agosto alle ore 21,00 presso Villa Cicolella, sede dell'Associaizone, in viale Toledo n. 35, Nicola Fiume leggerà la sua versione, riveduta e "corretta"  in una performance dal titolo "...La mia Divina Commedia".

Ingresso libero