L'ass. Pro Selva alla mostra su Picasso

Una delle più interessanti iniziative in campo culturale del calendario estivo 2010dell’Ass. Pro Selva è stata la visita alla mostra svoltasi ad Otranto sulle opere del maestro Picasso.

 

Lo scorso 18 settembre una trentina di soci del sodalizio, si sono recati nella bella cittadina adriatica, la porta ‘Oriente, la città più ad est d’Italia, per visitare l’interessante rassegna.

 

Accolti da una giornata estivi e guidati dalla prof.ssa Maria De Mola, il “drappello” silvano ha ammirato le opere in mostra presso il castello Aragonese, una mostra di assoluto valore e indubbio interesse che ha consentito di visionare da vicino le opere del grande maestro spagnolo: non solo dipinti su tela, ma anche bozzetti, ceramiche, acqueforti e sculture.

 

«Pablo Picasso. La materia e il segno», era il titolo della mostra allestita nelle sale del castello. Nella prima sala si sono ammirate opere miste realizzate dal 1905 al 1971 in cui prevaleva il tema della donna. Poi la serie di tavole dedicata al mondo dei «Saltimbanchi» e il tema della corrida. Inoltre ciotole, piatti e vasi sui quali Ricasso ha impresso volti femminili, pesci, gufi, cavalli; in tutto 38 ceramiche, tutte provenienti da raccolte e collezioni private.

Oltre alla mostra i “proselvini” hanno avuto modo di visitare l’incantevole borgo medievale di Otranto, apprezzare il famoso mosaico del pavimento della cattedrale, scoprire vicoli e slarghi dell’antica cittadina, apprezzare la limpidezza e il profumo del mare e visitare chiese e cappelle disseminate dentro e fuori le mura e gustare qualche tipico dolce salentino.